NEWSLETTER

VISI-TO organizza spesso visite guidate a data fissa...Per essere informati sulle attività organizzate, compila il modulo d'iscrizione alla newsletter per singole e famiglie

VISI-TO svolge servizi di visita guidata anche per gruppi preorganizzati...Per essere informati sui nuovi itinerari proposti e sulle ultime novità a Torino, compila il modulo di iscrizione alla newsletter per agenzie di viaggio e associazioni

Un campo specifico della nostra attività riguarda attività e visite didattiche per bambini e ragazzi frequentati scuole di ogni ordine e grado...I docenti interessati possono compilare il modulo di iscrizione alla newsletter per i docenti

Per essere informati sul trattamento dei dati personali vi invitiamo a consultare la nostra Private Policy cliccando su "Leggi di più"

 

sabato 23 giugno, ore 10:30 - tour in bici Le vie del Gusto

Itinerario ispirato al recente libro «Qualcuno sta uccidendo i più grandi cuochi di Torino» di Luca Iaccarino: il romanzo è una sorta di giallo enogastronomico ambientato nel capoluogo piemontese, nel quale il protagonista è un alter ego dell’autore (un giornalista con la passione per le piole ) che si ritrova coinvolto nelle indagini di delitti commessi nei ristoranti della città.
La pedalata ripercorrerà alcuni dei luoghi citati nel libro: il giro inizierà alle ore 10:00 in piazza Carignano con la visita allo storico ristorante "Del Cambio", si continuerà per le vie del centro per arrivare prima in piazzetta Maria Teresa dove si farà tappa al «Magazzino 52» e poi in piazza Castello al «Caffè Mulassano»; successivamente si andrà verso il mercato di Porta Palazzo e infine si concluderà il percorso alla piola Caffè Vini «Ranzini» dove sarà offerto un calice di vino e si potrà prendere un aperitivo in compagnia dell'autore. 

 

sabato 7 luglio ore 10:00 - visita guidata a villa della regina

Progettata a partire dal 1615 da Ascanio Vittozzi per volere del principe cardinal Maurizio di Savoia, la "Vigna" divenne nel Settecento dimora prediletta delle regine Anna d'Orléans e Maria Antonia di Borbone-Parma che commissionarono ai più importanti artisti dell'epoca eleganti interventi per trasformare il complesso in una suggestiva residenza di villeggiatura reale. Unica "vigna collinare" giunta fino a noi e soltanto da poco riportata al suo antico splendore dopo un lungo intervento di restauro, Villa della Regina torna a mostrare le sue grandi sale, gli scaloni e uno scenografico giardino all'italiana con sculture, viali fioriti, il suggestivo teatro d'acque ed il sistema di quinte prospettiche chiuse tra il Belvedere e il Padiglione dei Solinghi.

 

I Musei Reali

Un unico, magnificente percorso (con un solo biglietto) che porta alla scoperta del piano nobile di Palazzo Reale, dell'Armeria Reale, del Museo di Antichità e della Galleria Sabauda, la pinacoteca dei Savoia recentemente riallestita nella Manica Nuova di Palazzo Reale.