new - SCOPRIRE TORINO A PIEDI E IN BICICLETTA

Visite guidate a partenza fissa - attive tutto l'anno - pensate per chi visita Torino la prima volta e per chi vuole approfondire la conoscenza della città in modo inusuale...

Ogni prima e terza domenica del mese alle ore 10:00 ALLA SCOPERTA DI TORINO

Visita guidata a piedi tra il Quadrilatero romano, le piazze auliche e la Mole Antonelliana, per scoprire aspetti noti e meno noti della città

Ogni seconda e quarta domenica del mese alle ore 10:00 TORINO IN BICICLETTA Pedalata guidata tra le vie e le piazze più suggestive del centro di Torino, ascoltando con cuffiette wireless storie, leggende e aneddoti della città narrati dalla guida

 

giovedì 16 novembre 2017, alle 18:00 - Passeggiata sotto le Luci d'Artista

Torino da fine ottobre a inizio gennaio si trasforma in museo sotto le stelle grazie a "Luci d'artista", vere e proprie opere d'arte contemporanea fatte di luce create da quotati artisti internazionali, quali ad esempio Daniel Buren, Rebecca Horn e Giulio Paolini. La passeggiata serale - sotto e attraverso le installazioni luminose - racconta la genesi creativa e i significati simbolici delle opere, per afferrare la poesia di installazioni che i torinesi sono abituati a vedere negli anni ma di cui spesso non conoscono titolo, autore e significato.

 

sabato 2 dicembre 2017, dalle 10:45 - visita guidata agli Appartamenti Reali di Stupinigi

Visita guidata alla palazzina di Stupinigi focalizzata sui magnifici appartamenti del Re e della Regina, recentemente riaperti al pubblico dopo un lungo e delicato restauro. I due appartamenti - composti da Anticamera, Camera da letto, Gabinetto di toeletta e ambienti di servizio - sono stati decorati negli anni trenta del Settecento sotto l'attenta supervisione di Filippo Juvarra, per essere poi ammodernati nel corso dello stesso secolo dai migliori artisti operanti per i Savoia, come Giuseppe Maria Bonzanigo.
Oltre ai nuovi ambienti, nel corso della visita si ammirerà il salone ellittico centrale, fulcro di tutto il complesso urbanistico di Stupinigi, la Cappella di Corte, la Sala degli Scudieri e l'ala di Levante, dove è ospitato il Museo dell'Arredamento con opere di grandi ebanisti piemontesi come Luigi Prinotto e Pietro Piffetti.

 

giovedì 14 dicembre 2017, alle ore 19:30 Visita guidata a "Mirò! Sogno e colore"

Palazzo Chiablese ospita una grande rassegna dedicata a Joan Miró con i capolavori provenienti dalla Fundació Pilar i Joan Miró di Palma a Maiorca. La mostra illustra gli ultimi trent’anni della straordinaria produzione di uno dei massimi interpreti del Novecento tra olii di grande formato, collage, “dipinti-oggetto” e sculture, frutto di sperimentazioni con materiali più diversi. Nelle opere del celebre artista catalano è forte il senso di appartenenza e di fusione a Maiorca, l’isola dove concretizzò un grande desiderio, la realizzazione di uno studio per lavorare protetto dal silenzio e dalla pace che solo la natura poteva offrirgli. All’interno degli spazi di Palazzo Chiablese, con gli oggetti originali, scenograficamente è ricostruito lo studio, fucina della poetica e del vocabolario di segni assolutamente personale dell’artista.

 

Giovanni Boldini alla Reggia di Venaria Reale

Con oltre 100 capolavori tra olii e pastelli continua, nella splendida cornice della Reggia di Venaria, la mostra su Giovanni Boldini: una raccolta ricca e spettacolare della produzione di Boldini e di altri artisti a lui contemporanei.

PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI

Residenza Sabauda per la caccia, sontuosa e raffinata dimora prediletta dai Savoia per feste e matrimoni durante il Sette e l’Ottocento, prescelta addirittura da Napoleone nei primi anni del XIX secolo, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, edificata a partire dal 1729 su progetto di Filippo Juvarra, è uno dei gioielli monumentali di Torino.

I Musei Reali

Un unico, magnificente percorso (con un solo biglietto) che porta alla scoperta del piano nobile di Palazzo Reale, dell'Armeria Reale, del Museo di Antichità e della Galleria Sabauda, la pinacoteca dei Savoia recentemente riallestita nella Manica Nuova di Palazzo Reale.